Alberobello è una cittadina che dista circa 23 Km da Conversano, è considerata Patrimonio dell’Umanità
dall’Unesco per la sua unicità architettonica in quanto costituita da Trulli. I trulli sono costruzioni in pietra a
secco con caratteristici tetti conici. La nascita dei primi trulli risale all’epoca preistorica. Tuttavia i trulli più
antichi che troviamo oggi ad Alberobello risalgono al XIV secolo durante il dominio del Conte di Conversano
da Roberto d’Angiò, principe di Taranto e poi re di Napoli. La costruzione a secco, senza malta, dei trulli,
venne imposta ai nuovi coloni per poter smantellare in fretta le abitazioni ed evitare le tasse sui nuovi
insediamenti imposte dal Regno di Napoli. Oggi è possibile passeggiare ad Alberobello ed immergersi in una
atmosfera quasi fiabesca.