Conversano è una città ricca di storia arte e tradizione. Il Castello, posto nel punto più alto della collina in
cui sorge la città, con la sua torre cilindrica principale è il simbolo della città. Fu edificato nel 1054 dai

Normanni e poi trasformato a dimora elegante dai conte D’Acquaviva nel XVII secolo. È una costruzione
delimitata da quattro torri rivolti verso i punti cardinali. Nel castello è possibile visionare le grandi tele di
Paolo Finoglio.
Numerose sono le chiese presenti sul territorio dal grande valore storico e artistico: la Cattedrale, costruita
tra l’XI e il XII secolo di stile romanico, o la piccola chiesetta di Santa Caterina sempre di tale periodo, dalla
pianta originale quadrilobata. Il museo comunale è ospitato all’interno del Monastero di San Benedetto,
risalente al VI secolo, che mantiene la struttura originale. Numerose e molto sentite sono le feste religiose
come la festa patronale, la terza domenica di maggio o la tradizionale cavalcata in costume d’epoca per la
festa di San Rocco. Conversano è anche grande produttrice di ciliegie di qualità come la “ferrovia”, e in
occasione della raccolta è organizzata la famosa sagra delle ciliegie.